Sposarsi in Spagna può essere un’esperienza meravigliosa, ma richiede un’attenta pianificazione e il rispetto di alcuni requisiti legali. Questo articolo vi guiderà attraverso le formalità necessarie per sposarsi in Spagna, sia che siate cittadini spagnoli o stranieri, in modo che possiate godervi il vostro giorno speciale senza preoccupazioni.

È possibile sposarsi legalmente in Spagna come stranieri?

Sì, è possibile sposarsi legalmente in Spagna come stranieri. Sia i residenti che i non residenti possono sposarsi in Spagna, purché almeno uno dei due partner sia registrato in Spagna. Pertanto, gli stranieri che soggiornano in Spagna solo temporaneamente (ad esempio, i turisti) devono presentare determinati requisiti e documenti, che possono variare a seconda della nazionalità delle parti e del luogo in cui si celebra il matrimonio.

Quali sono i requisiti fondamentali per sposarsi in Spagna?

Per sposarsi in Spagna, sia con matrimonio civile che con matrimonio ecclesiastico, è indispensabile soddisfare una serie di requisiti fondamentali:

  • Essere maggiorenni o legalmente emancipati.
  • Non essere già sposati, a meno che non si presenti un certificato di divorzio o di morte del precedente coniuge.
  • Non avere rapporti di parentela diretta fino al terzo grado.
  • Presentare la documentazione necessaria, tra cui i certificati di nascita e di residenza e una dichiarazione giurata di stato civile.

Documenti per sposarsi in Spagna (stranieri)

Gli stranieri che desiderano sposarsi in Spagna devono fornire una serie di documenti specifici. Questi devono essere legalizzati e, se in un’altra lingua, tradotti ufficialmente in spagnolo. I documenti generalmente richiesti sono:

  • Certificato di nascita.
  • Certificato di stato civile (celibe, divorziato o vedovo).
  • Certificato di residenza o censimento degli ultimi due anni.
  • Passaporto o carta d’identità.
  • Certificato di capacità matrimoniale, rilasciato dalle autorità del Paese di origine del partner straniero.

 

È importante verificare in anticipo tutti i documenti necessari presso l’Ufficio di Stato Civile corrispondente per evitare intoppi nel processo.

Quali requisiti devono soddisfare entrambi i coniugi?

  • Entrambi i coniugi devono soddisfare diversi requisiti essenziali affinché il matrimonio sia valido in Spagna. Tra questi vi sono:
  • Capacità giuridica: entrambi devono essere maggiorenni o emancipati.
  • Documentazione completa: devono presentare tutta la documentazione richiesta, come certificati di nascita, certificati di celibato, residenza e documenti d’identità.
  • Comparizione al Registro Civile: entrambe le parti devono recarsi di persona al Registro Civile per presentare i documenti e partecipare all’udienza riservata, dove saranno intervistate per verificare la veridicità del matrimonio.

Come posso sposarmi in Spagna se io e il mio futuro coniuge siamo stranieri?

Se entrambi i coniugi sono stranieri e desiderano sposarsi in Spagna, devono seguire un iter simile a quello dei cittadini spagnoli, con alcune sfumature specifiche:

  • Documentazione aggiuntiva: oltre ai documenti standard, potrebbero essere necessari altri certificati, come il certificato di capacità matrimoniale.
  • Legalizzazione e traduzione dei documenti: Tutti i documenti stranieri devono essere legalizzati e, se necessario, tradotti in spagnolo da un traduttore giurato.
  • Udienza riservata: come nel caso dei matrimoni misti, si tiene un colloquio presso il Registro Civile per verificare l’intenzione e la capacità di sposarsi delle parti.

Sposarsi in chiesa

Se si opta per una cerimonia religiosa, oltre ai documenti civili, è necessario presentare i certificati di battesimo e soddisfare i requisiti specifici della Chiesa cattolica, tra cui la conferma che entrambi siete battezzati.

Sposarsi davanti a un notaio

Dal 2017 è possibile sposarsi davanti a un notaio in Spagna, il che può essere un’opzione più rapida e conveniente per alcuni. I notai hanno il potere di ufficializzare i matrimoni e possono recarsi nel luogo di celebrazione, purché sia nella loro giurisdizione.

Convalidare il matrimonio nel Paese d’origine

È fondamentale che gli sposi verifichino i requisiti per il riconoscimento del loro matrimonio nel Paese di origine del coniuge straniero. Ciò può comportare la legalizzazione dei documenti attraverso l’Apostille dell’Aia o la convalida consolare.

Celebrazione del matrimonio in Spagna

Per gli stranieri che hanno già celebrato un matrimonio civile nel proprio Paese e che desiderano celebrare il proprio matrimonio in Spagna, sono disponibili diverse opzioni che possono rendere questa esperienza indimenticabile. Di seguito sono riportate le fasi e le considerazioni per una celebrazione simbolica o per il rinnovo dei voti in Spagna.

Opzioni di celebrazione

Cerimonia simbolica: è un’opzione popolare per le coppie che desiderano ricreare la loro cerimonia di matrimonio senza dover soddisfare nuovamente i requisiti legali. Una cerimonia simbolica non ha validità legale, ma può essere completamente personalizzata per rispecchiare.

Consigli pratici

  • Pianificazione anticipata: è consigliabile iniziare la pianificazione con almeno sei mesi di anticipo per garantire la disponibilità dei luoghi e dei fornitori desiderati.
  • Considerazioni culturali e legali: anche se non è necessario rispettare i requisiti legali per una cerimonia simbolica, è importante rispettare le norme locali del luogo.
  • Lingua: considerate la possibilità di assumere un traduttore o un officiante bilingue se gli invitati non parlano spagnolo, per garantire che tutti possano godere appieno della cerimonia.

 

Celebrare il vostro matrimonio in Spagna, anche se avete già celebrato un matrimonio civile nel vostro Paese, può essere un’esperienza magica. Che si tratti di una cerimonia simbolica su una spiaggia assolata, di un rinnovo dei voti in un castello medievale o di una celebrazione intima in un vigneto, la Spagna offre scenari spettacolari che possono rendere il vostro giorno speciale ancora più memorabile.

Sposarsi in Spagna come stranieri è assolutamente possibile, ma richiede un’attenta pianificazione e il rispetto di una serie di requisiti legali. È consigliabile contattare il Registro Civile o un avvocato specializzato in diritto matrimoniale per assicurarsi che tutte le pratiche siano svolte correttamente, in modo da potersi godere il proprio matrimonio in Spagna senza preoccupazioni!